16 February 2011 | Referenze

Cantiere di Vianden

EDILMAC, a cavallo tra il 2010 ed il 2011, a Vianden (Lussemburgo) per conto della proprietaria SEO (Société Electrique de l’Our) in subappalto al raggruppamento Züblin – Jäger nell’ambito delle opere di ampliamento in quella che è la più grande centrale idroelettrica di pompaggio di Europa ha realizzato il pozzo verticale per la condotta forzata per l’installazione della undicesima macchina.

Il pozzo di diametro 5,46 m copre un dislivello di 280 m e congiunge attraversando principalmente formazioni rocciose scistose di durezza medio-bassa il bacino superiore di Mont Saint Nicolas al bacino inferiore realizzato con uno sbarramento sul fiume Our.

EDILMAC, a seguito di un fattivo rapporto di collaborazione da tempo avviato con Herrenknecht, ha realizzato questo lavoro con il nuovo Raise Borer 550VF prestando le proprie competenze, conoscenze e mezzi per il testing della macchina.

L’esecuzione dei lavori, per esigenze intrinseche di limitare al minimo l’interruzione di produzione di energia elettrica ed ottimizzare le fasi operative, ha visto dapprima, a bacino svuotato, la realizzazione della torre di adduzione ed il posizionamento della RBM al fondo della stessa; le restanti opere accessorie quali il ponte di collegamento, la copertura ed il piano intermedio di lavoro sono quindi state eseguite con il bacino nuovamente in funzione e tutta l’esecuzione dei lavori di RBM si è svolta 25 m al di sotto del livello del lago.

La precisione, la rapidità di esecuzione e l’elevato livello di sicurezza garantito dalle tecnologie impiegate hanno regalato per l’ennesima volta un successo di prestigio ad EDILMAC, consolidando il suo nome ai vertici mondiali nel campo del Raise Boring.

Condividi